Cerca
 cerca informazioni o persone
 

L'Ateneo promuove il miglioramento continuo della qualità dei corsi di studio, della ricerca, della terza missione e delle strutture didattiche.

L’assicurazione della Qualità, descritta dettagliatamente a livello d’Ateneo nelle pagine dedicate, promuove un’osservazione nel tempo dei risultati della formazione, della ricerca e della terza missione utilizzando gli strumenti previsti dal sistema AVA (autovalutazione, accreditamento e valutazione del sistema universitario italiano).

Il Dipartimento attua la propria politica per l'assicurazione della qualità aderendo al sistema di qualità dell'Ateneo sia per la ricerca che per la didattica, secondo le disposizioni legislative e le indicazioni dell'ANVUR.

Assicurazione Qualità della Didattica

Tutti gli organi di dipartimento che hanno responsabilità di gestione della didattica (Direttore, Consiglio di dipartimento, Coordinatori di area didattica, Collegio docenti delle aree didattiche) svolgono un ruolo attivo nei processi di assicurazione della qualità. 

Il Regolamento del Dipartimento prevede inoltre due organi che sono dedicati in modo specifico alla individuazione delle aree critiche e degli ostacoli che si frappongono alla realizzazione di un insegnamento di qualità o in generale ad una proficua fruizione delle attività didattiche: la Commissione Paritetica Docenti-Studenti e i Gruppi di Autovalutazione delle aree didattiche.

La Commissione Paritetica è la sede in cui i problemi e le difficoltà riscontrati dalla comunità studentesca trovano espressione tramite i rappresentanti e possono essere analizzati in vista di una soluzione.

La Commissione Paritetica docenti-studenti svolge attività di monitoraggio dell'offerta formativa e della qualità della didattica, nonché dell'attività di servizio agli studenti da parte dei professori e ricercatori, e redige annualmente una relazione sullo stato e la qualità dell'attività didattica.

Il Gruppo di Autovalutazione di ciascuna area didattica svolge la sua funzione nel processo di assicurazione della qualità dei corsi di studio in modo collegiale, attraverso riunioni periodiche. 

L'esito documentale principale della attività del Gruppo di Autovalutazione è costituito dalla Scheda di monitoraggio annuale e dal Rapporto di riesame ciclico. Tali documenti sono approvati dai rispettivi collegi di area didattica e dal consiglio di dipartimento. 

La presenza del Direttore di dipartimento in commissione paritetica e la presenza dei Coordinatori di area didattica nei Gruppi di autovalutazione garantiscono il necessario coordinamento tra tutti gli organi.

Le opinioni degli studenti sugli insegnamenti e il loro gradimento sono indispensabili nel processo di autovalutazione. I docenti, i gruppi di riesame dei corsi di studio e le commissioni paritetiche docenti-studenti possono così individuare interventi di correzione mirati ed avviare il miglioramento della qualità della didattica.

Assicurazione Qualità della Ricerca e della Terza missione

Per quanto riguarda la ricerca il Dipartimento incentiva l'attività scientifica dei gruppi di ricerca e dei singoli ricercatori nelle sue varie componenti (produttività scientifica, partecipazione a progetti di ricerca competitivi, interazione e collaborazione con la realtà' sociale e industriale, partnership internazionali) e utilizza tali componenti per la valutazione delle attività di ricerca e per la suddivisione delle risorse finanziarie.

Le attività del dipartimento si inseriscono in due aree tematiche generali riconosciute dall'Ateneo:
A) lo sviluppo sostenibile: ambiente, territorio e risorse naturali;
B) innovazione tecnologica e supporto allo sviluppo produttivo.

Nell'area (A) si collocano le ricerche relative alla qualità dell'ambiente naturale e urbano, al miglioramento della qualità della vita, alla sicurezza e allo sfruttamento delle risorse naturali compatibilmente con la sostenibilità ambientale delle iniziative.

Nell'area (B) si collocano le ricerche di carattere tecnologico con ricadute nella realtà produttiva internazionale, nazionale e locale.

L'obiettivo è l'eccellenza nella ricerca, accompagnata da un incremento consistente del trasferimento delle conoscenze al territorio e alla realtà produttiva.

I risultati attesi sono:

  • prodotti della ricerca, quali pubblicazioni su riviste internazionale indicizzate, brevetti;
  • riconoscimenti internazionali, quali relazioni invitate in università e centri di ricerca internazionali o in conferenze scientifiche internazionali;
  • partecipazione a progetti europei finanziati o promossi dall'UE, come P.I. o partner;
  • accordi di cooperazione con altre università o enti di ricerca;
  • contratti di ricerca finanziati da enti pubblici e privati;
  • ricadute significative sulla didattica;
  • tesi di laurea magistrale e di dottorato di ricerca.

Il Dipartimento ha un carattere fortemente interdisciplinare, e comprende 7 delle 14 aree disciplinari di ANVUR. Questo garantisce pluralità di competenze e visione integrata dei problemi. Il Dipartimento persegue la integrazione interdisciplinare e la collaborazione tra i gruppi per favorire la coesione interna e per sfruttare le opportunità di un approccio globale ai problemi.

Il Dipartimento risulta da sempre impegnato in attività di terza missione rivolte a dare il proprio contributo alla società esterna (locale, nazionale e internazionale) basato sullo studio, sulla ricerca e sul know how tecnico maturati dai professori, dai ricercatori e dai collaboratori del Dipartimento.

La ricerca è di natura sia pura che applicata su tutte le aree di competenza, ragione per cui i contatti e le interazioni con enti esterni, sia di natura pubblica che privata, sono intensi e numerosi.

La tipologia di attività che vengono perseguite e ricomprese nel quadro della terza missione sono svariate e possono essere ricondotte principalmente alle tipologie riportate di seguito:

  • formazione continua
  • public engagement
  • spin off
  • brevetti
  • attività conto terzi

Nel sistema di Assicurazione Qualità della Ricerca e Terza missione è prevista la compilazione periodica dei seguenti documenti/banche dati:

  • la SUA-RD, ossia la Scheda Unica annuale della Ricerca Dipartimentale
  • il Rapporto di riesame
Organizzazione per l’Assicurazione Qualità

Il Dipartimento prevede per ogni Area Didattica un Gruppo di AutoValutazione (GAV), coordinato dal Coordinatore di Area Didattica, responsabile delle politiche e delle procedure di Assicurazione della Qualità per i corsi di studio di riferimento. Ogni corso di studio è rappresentato nella Commissione paritetica docenti-studenti.

Attori del sistema di assicurazione qualità previsti in Dipartimento:

Direttore

Il Direttore coordina le politiche didattiche e scientifiche del Dipartimento e opera per la loro attuazione, ha la rappresentanza del Dipartimento, presiede il Consiglio e la Giunta e cura l’esecuzione delle loro delibere.

Direttore

Delegato per la Qualità

Il Delegato per la Qualità promuove il miglioramento continuo della Qualità della Didattica, della Ricerca e della Terza Missione del Dipartimento, anche garantendo un continuo confronto tra l'Ateneo e il Dipartimento relativamente alle iniziative di assicurazione della qualità.

Il delegato per la qualità di Dipartimento è il Prof. Giovanni Battista Benciolini

Consiglio di Dipartimento

É l’organo collegiale del Dipartimento ed è responsabile per l’assicurazione della qualità.
Consiglio di Dipartimento

Commissione Paritetica docenti-studenti (CPDS)

La CPDS è costituita a livello di Struttura Accademica con la maggiore rappresentanza possibile di studenti dei Corsi di Studio a essa afferenti. É incaricata di monitorare l'offerta formativa e la qualità della didattica, di individuare indicatori per la valutazione dei risultati e di formulare pareri sull'attivazione e la soppressione di corsi di studio.
La Commissione Paritetica Studenti-Docenti

Coordinatori di area didattica

Coordinano i Gruppi di AutoValutazione dell’area didattica e le politiche e le procedure di Assicurazione della Qualità per i corsi di studio di riferimento. Sovraintendono alla stesura della scheda di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico, garantendo  i necessari  intervenenti in caso di criticità con appropriate azioni di miglioramento.

Sono i referenti per la progettazione, la revisione del Corso di Studio (CdS) e responsabili della compilazione della scheda SUA-CdS, della schede di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico dei CdS. Devono esercitare un’efficace azione di monitoraggio in merito all’andamento dei CdS, curando l’esecuzione di quanto previsto in sede di riesame, anche in ordine a una periodica revisione degli obiettivi formativi dei CdS, alla verifica del raggiungimento degli obiettivi proposti e intervenendo in maniera tempestiva quando si presentino problematiche.
Il nominativo dei responsabili dei Corsi di studio è disponibile nella pagina dei contatti di ciascun  CdS:

Le Aree Didattiche

Le Aree Didattiche 

Gruppi di Autovalutazione di area didattica

Sono i principali protagonisti del processo di autovalutazione dei corsi di studio, in quanto rappresentano gli attori diretti della messa in atto del processo di riesame. Procedono alla stesura della scheda di monitoraggio annuale e del rapporto di riesame ciclico, garantendo il monitoraggio del CdS e intervenendo in caso di criticità con appropriate azioni di miglioramento.
Gruppi di riesame a.a. 2017/2018

  • Area in Ingegneria civile
    Mattia Dall'Acqua, Elisabetta Delaiti, Rosa Di Maggio, Alessandro Gajo, Andrea Piccolroaz, Lucia Simeoni, Massimo Garbari (membro esterno proposto dall'Ordine degli Ingegneri)
  • Area in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio
    Elia Benzoni, Elisabetta Delaiti, Paola Foladori, Luigi Fraccarollo, Davide Geneletti, Giorgio Rosatti, Stefano Tomasini (membro esterno proposto dall'Ordine degli Ingegneri)
  • Area Magistrale a ciclo unico in Ingegneria Edile-Architettura
    Michela Dalprà, Elisabetta Delaiti, Maria Paola Gatti, Giovanna Massari, Enrico Menin, Diego Misseroni, Alessia Buratti i (membro esterno proposto dall'Ordine degli Architetti, Francesco Misdaris i (membro esterno proposto dall'Ordine degli Ingegneri)
  • Laurea Magistrale in Ingegneria Energetica
    Paolo Baggio, Andrea Gasparella, Giovanni Mori

Rappresentati degli studenti

I compiti principali dei rappresentanti degli studenti consistono nel riportare osservazioni, criticità e proposte di miglioramento in merito al percorso di formazione e verificare che sia garantita la trasparenza e la condivisione delle informazioni.

La partecipazione degli studenti è prevista in tutti i gruppi di riesame e nella Commissione Paritetica docenti-studenti.
I rappresentanti degli studenti

Segnalazioni e suggerimenti

Nell'ottica del miglioramento continuo nell'organizzazione dell'attività didattica del Dipartimento, gli studenti e le studentesse possono inviare segnalazioni e suggerimenti al fine di contribuire all'individuazione e alla soluzione di problematiche nella qualità dei servizi didattici o di supporto. Le segnalazioni possono riguardare anche fatti o comportamenti ritenuti inappropriati. Tali segnalazioni saranno tratte garantendo la opportuna riservatezza.

Gli studenti che ricoprono il ruolo di rappresentanti in Consiglio di Dipartimento e negli altri organi svolgono un ruolo essenziale nel veicolare segnalazioni e suggerimenti.

I docenti coordinatori di area didattica sono i responsabili diretti della organizzazione e del buon andamento della attività didattica. Ogni studentessa o studente può rivolgersi a loro per posta elettronica o nei normali canali di ricevimento:

  • prof. Alessandro Gajo per area Civile alessandro.gajo [at] unitn.it
  • prof. Marco Toffolon per area Ambientale marco.toffolon [at] unitn.it
  • prof. Maurizio Piazza per area Edile/Architettura maurizio.piazza [at] unitn.it
  • prof. Paolo Baggio per corso di laurea magistrale in Ingegneria Energetica paolo.baggio [at] unitn.it
  • prof. Dino Zardi per corso di laurea magistrale in Environmental Meteorology dino.zardi [at] unitn.it
  • prof. Massimo Bertamini per corso di laurea in Viticoltura/Enologia massimo.bertamini [at] unitn.it

Ogni studentessa o ogni studente può rivolgersi direttamente al Direttore prof. Oreste Salvatore Bursi e ai suoi Delegati per tutti i problemi che riguardano l’intero dipartimento, travalicano l’interesse di un singolo corso di studi o che richiedono comunque una attenzione particolare.

E’ sempre possibile utilizzare anche l’indirizzo generale del dipartimento: DICAM dicam [at] unitn.it

A livello di ateneo operano i seguenti organismi di garanzia:

  • Il Garante degli Studenti figura istituzionale di riferimento per gli studenti, nonché nei loro rapporti con i docenti e con il personale tecnico-amministrativo
  • Il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere e contro le discriminazioni, che opera per promuovere e tutelare le pari opportunità e il benessere lavorativo e organizzativo di tutto il personale dell’Ateneo
  • La Consigliera di fiducia  chiamata a prevenire, gestire e aiutare a risolvere casi di mobbing e di molestie sessuali che vengono portati alla sua attenzione e che hanno luogo nell'ambiente di lavoro o di studio

Gli uffici preposti alle diverse attività di supporto e servizio per la didattica sono elencati di seguito con i dovuti link di contatto. Questi uffici possono ricevere richieste e segnalazioni sulle materie di loro competenza.

ammissioni e immatricolazioni, rinnovo iscrizioni, tasse, piani di studio, iscrizione e registrazione esami, domanda di laurea, sospensioni, rinunce, trasferimenti e passaggi di corso:
Supporto studenti
http://www.unitn.it/servizi/1238/segreterie-studenti

programmi Erasmus+, Doppia laurea, Accordi bilaterali, ricerca tesi all’estero:
Ufficio mobilità internazionale
http://international.unitn.it/it/outgoing/contatti

supporto per l’accesso ai servizi di assistenza alla vita universitaria o per supporto allo studio in alcune aree disciplinari:
Servizio di tutorato
http://www.unitn.it/servizi/338/tutorato

stage curriculari e post lauream, tirocini all’estero:
Ufficio Job guidance
http://stage-placement.unitn.it/contatti

corsi di lingue, test di piazzamento linguistico e prove di conoscenza linguistica:
Centro Linguistico d’Ateneo (CLA)
http://www.cla.unitn.it/

certificazioni ECDL, GMAT, TOEFL:
Test Center
http://web.unitn.it/ecdl/21385/segreteria-test-centre

borse di studio, mense, alloggi:
Opera universitaria
http://www.operauni.tn.it/informazioni/contatti

servizi di supporto a studenti con disabilità e bisogni speciali:
Servizio inclusione
http://www.unitn.it/servizi/62255/servizio-inclusione

consultazione, prestiti, libri elettronici e risorse digitali, redazione della tesi:
Biblioteca d'Ateneo
https://www.biblioteca.unitn.it/332/contatta-la-biblioteca